dcsimg
false
Toolbox

Notizie sulle imprese controllate e collegate a partecipazione diretta di ENI SpA

MOSTRA TUTTO

Imprese controllate al 31 dicembre 2012

Adriaplin doo - Lubiana (Slovenia)

L’Assemblea del 20 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €1.900.996,94 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di €1.000.000, utilizzando allo scopo utili portati a nuovo di €2.030.464,12 e portando a nuovo l’utile residuo di €2.836.411,21. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €510.000 in data 29 giugno 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 1 quota del valore nominale di €6.608.036,85, pari al 51% del capitale sociale di €12.956.935.

Agenzia Giornalistica Italia SpA - Roma

L’Assemblea del 17 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €914.244 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale di €45.712, la copertura integrale delle perdite pregresse per €262.444 e il riporto a nuovo per €606.088.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 4.000.000 di azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €4.000.000.

Agosta Srl - San Donato Milanese

L’assemblea del 16 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €14.136,16 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo per pari importo della riserva straordinaria.

Il Consiglio di Amministrazione di Agosta Srl nell’adunanza del 2 aprile e il Consiglio di Amministrazione di Eni nell’adunanza del 5 aprile 2012 hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione della società interamente controllata Agosta Srl nell’Eni.

Il Consiglio di Amministrazione della società il 29 maggio 2012 e di Eni il 30 maggio 2012 hanno approvato la fusione per incorporazione il 30 maggio 2012, con effetto dal primo giorno del mese successivo la data di esecuzione delle iscrizioni dell’atto di fusione. L’atto di fusione è stato stipulato in data 17 ottobre 2012, con efficacia dell’atto di fusione a decorrere dal 1° novembre 2012. Le operazioni della società incorporata, anche ai fini fiscali, sono state imputate al bilancio di Eni dal 1° gennaio 2012.

Consorzio Condeco Santapalomba (in liquidazione) - Pomezia

L’Assemblea del 20 febbraio 2012 ha approvato il bilancio intermedio di liquidazione che chiude con un utile di €123.126 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

La partecipazione nel consorzio rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in due quote pari al 92,66% del fondo consortile di €125.507.

Distribuidora de Gas Cuyana SA - Buenos Aires (Argentina)

L’Assemblea del 26 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di 8.677.312,06 pesos argentini e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di 2.747.507 pesos argentini, pari a 0,01357790714 pesos argentini per azione, e portando a riserva facoltativa per copertura fabbisogni economico-finanziari l’utile residuo di 5.495.939,46 pesos argentini. Eni al 31 dicembre 2012 non ha ancora incassato il dividendo di propria spettanza di 187.929,48 pesos argentini.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 13.840.828 azioni del valore nominale di 1 peso argentino, pari al 6,84% del capitale sociale di 202.351.288 pesos argentini.

Ecofuel SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 16 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €91.223.691 e ha deliberato di distribuire ai soci un dividendo di €91.000.000, pari a €0,91 per azione, riportando a nuovo l’utile residuo. Eni ha incassato il dividendo in data 31 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 100.000.000 di azioni del valore nominale di €0,52, pari al 100% del capitale sociale di €52.000.000.

Eni Adfin SpA (ex Eni Administration & Financial Service SpA) - Roma

L’Assemblea del 23 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €6.744.044,18 e ha deliberato di coprire la perdita unitamente alle perdite portate a nuovo di €231.378,08 mediante l’intero utilizzo della riserva di rivalutazione monetaria Legge n. 576 del 1975 per €5.144.600,15 e il parziale utilizzo per €1.830.822,11 della riserva di rivalutazione monetaria Legge n. 72 del 1983. L’Assemblea straordinaria ha altresì autorizzato la modifica della denominazione sociale da Eni Administration & Financial Service SpA in Eni Adfin SpA con decorrenza 8 maggio 2012.

In data 31 maggio 2012 Eni ha acquistato n. 8.400 azioni ordinarie per un corrispettivo di €9.144,50.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 163.880.600 azioni del valore nominale di €0,52 a 163.889.000 azioni, pari al 99,631% del capitale sociale di €85.537.498,8.

Eni Angola SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 24 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €124.437.195,61 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo della riserva copertura perdite future, unitamente alla perdita riportata a nuovo dell’esercizio precedente di €1.118.922,74, per complessivi €125.556.118,35.

In pari data l’Assemblea ha altresì approvato un incremento della riserva copertura perdite future di €70.000.000. In data 27 aprile 2012 Eni ha versato la somma di €70.000.000.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 20.200.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €20.200.000.

Eni Corporate University SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea dell’ 11 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €297.689,12 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale di €14.884,46, pari al 5% dell’utile conseguito, e di €162.212,88 a titolo di reintegro di quanto utilizzato per coprire le perdite precedenti, di distribuire un dividendo di €120.000, pari a €0,03 per azione, portando a nuovo l’utile residuo di €591,78. Eni ha incassato il dividendo in data 21 dicembre 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 4.000.000 di azioni del valore nominale di €0,84, pari al 100% del capitale sociale di €3.360.000.

Eni East Africa SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 24 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €96.049.642,00 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo di pari importo della riserva copertura perdite future. In pari data l’Assemblea ha altresì approvato un incremento della riserva copertura perdite future di €96.000.000. In data 27 aprile 2012 Eni ha versato la somma di €96.000.000.

L’Assemblea del 29 giugno 2012 ha approvato la situazione patrimoniale al 30 aprile 2012 che chiude con la perdita di €145.288.866,70 e ha deliberato di coprire la perdita mediante l’utilizzo della riserva copertura perdite future per €107.707.470,26, l’azzeramento del capitale sociale di €1.697.440,00 e il versamento in denaro a copertura della perdita residua per €35.883.956,44. In pari data l’Assemblea ha altresì deliberato la ricostituzione del capitale sociale al minimo legale di €120.000 mediante versamento in denaro. In data 29 giugno 2012 Eni ha versato la somma di €36.003.956,44. In pari data l’Assemblea ha approvato l’aumento del capitale sociale da €120.000 a €20.000.000 mediante emissione di n. 19.880.000 azioni ordinarie del valore nominale di €1 per azione. In data 29 giugno 2012 Eni ha versato la somma di €19.880.000. In pari data l’Assemblea ha approvato la costituzione di una riserva copertura perdite future pari a €201.500.000. In data 29 giugno 2012 Eni ha versato la somma di €201.500.000.

L’Assemblea del 20 dicembre 2012 ha approvato l’incremento della riserva copertura perdite future per un ammontare di €66.000.000. In pari data, Eni ha versato la somma di €66.000.000.

L’Assemblea del 20 dicembre 2012 ha altresì approvato un ulteriore incremento della riserva copertura perdite future fino a un massimo di €125.000.000, mediante uno o più versamenti futuri dell’azionista fino alla concorrenza delle perdite previste nei primi tre mesi del 2013.

Il Consiglio di Amministrazione della società in data 21 dicembre 2012 ha preso atto della vendita da parte del socio unico Eni SpA alla Società Ionica Gas SpA di n. 5.714.286 azioni, rappresentante del 28,57143% dell’intero capitale sociale.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 1.697.440 azioni del valore nominale di €1 a n. 14.285.714 azioni del valore nominale di €1, pari al 71,42857% del capitale sociale di €20.000.000.

Eni Finance International SA - Bruxelles (Belgio)

L’Assemblea del 6 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di $237.512.289,59 e ne ha deliberato l’attribuzione, a cui si aggiunge l’utile riportato dal precedente esercizio di $4.872.944,65, alla riserva legale per $11.875.614,48 e per i restanti $230.509.619,76 alla riserva utili portati a nuovo.

L’Assemblea del 18 dicembre 2012 ha deliberato di distribuire un dividendo di $230.000.000. Eni ha incassato il dividendo di proprio spettanza di $77.310.028 in data 20 dicembre 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 2.000.001 azioni del valore nominale di $500, pari al 33,61306% del capitale sociale di $2.975.036.000.

Eni Fuel Centrosud SpA - Roma

L’Assemblea dell'11 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €3.138.410 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire ai soci un dividendo di €3.256.950 utilizzando allo scopo parte della riserva distribuibile per €275.460. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza in data 11 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 21.000.000 di azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €21.000.000.

Eni Fuel Nord SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 3 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €1.531.243 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire ai soci un dividendo di €1.500.000 utilizzando allo scopo parte della riserva distribuibile per €45.319,15. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza in data 2 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 9.670.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €9.670.000.

Eni Gas & Power Belgium SA - Bruxelles (Belgio)

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con un utile di €265.806.358 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale e copertura delle perdite pregresse, di distribuire agli azionisti un dividendo di €25.941.283. Eni ha incassato il dividendo in data 7 settembre 2012 dalla società incorporante Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV) quale acconto del dividendo 2012.

L’Assemblea dell’11 maggio 2012 ha deliberato la riduzione del capitale sociale da €4.686.000.000 a €277.747.601 senza annullamento di azioni, in contropartita a riserva di capitale.

Il Consiglio di Amministrazione di Eni Gas & Power Belgium SA e il Consiglio di Amministrazione di Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV) nell’adunanza del 30 maggio 2012 hanno approvato il progetto di fusione inversa della società Eni Gas & Power Belgium SA, interamente controllata da Eni, con successiva estinzione della società (senza liquidazione) nella Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV).

L’Assemblea della società e di Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV) hanno approvato la fusione inversa con successiva estinzione della società (senza liquidazione) il 31 luglio 2012 con efficacia giuridica 1° agosto 2012.

In seguito all’operazione di fusione inversa Eni detiene la partecipazione diretta della Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV).

Eni Gas & Power Belgium SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 18 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €116.057,01 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

Il Consiglio di Amministrazione di Eni Gas & Power Belgium SpA nell’adunanza del 2 aprile 2012 e il Consiglio di Amministrazione di Eni nell’adunanza del 5 aprile 2012 hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione della società interamente controllata Eni Gas & Power Belgium SpA in Eni.

Il Consiglio di Amministrazione della società il 29 maggio 2012 e di Eni il 30 maggio 2012 hanno approvato la fusione per incorporazione, con effetto dal primo giorno del mese successivo la data di esecuzione delle iscrizioni dell’atto di fusione. L’atto di fusione è stato stipulato in data 17 ottobre 2012, con efficacia dell’atto di fusione a decorrere dal 1° novembre 2012. Le operazioni della società incorporata, anche ai fini fiscali, sono state imputate al bilancio di Eni dal 1° gennaio 2012.

Eni Gas & Power NV - Bruxelles (ex Distrigas NV) (Belgio)

L’Assemblea del 18 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €310.854.460 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

In seguito alla fusione inversa della Eni Gas & Power Belgium SA in Distrigas NV con efficacia giuridica il 1° agosto 2012, deliberata dall’’Assemblea del 31 luglio 2012, la società è partecipata direttamente da Eni al 100%. L’Assemblea ha altresì deliberato un aumento di capitale sociale di €277.747.601, e l’attribuzione di n. 752.251 azioni a Eni SpA, azionista unico della società incorporata. Contemporaneamente l’Assemblea ha deliberato l’annullamento di n. 702.636 azioni detenute dalla società incorporata e divenute proprie in seguito all’incorporazione inversa, tramite la riduzione delle riserve.

L’Assemblea del 29 ottobre 2012 ha deliberato la fusione per incorporazione della società Nuon Belgium NV in Distrigas NV con efficacia giuridica 1° novembre 2012, e contemporaneamente il cambio di denominazione sociale in Eni Gas & Power NV. L’Assemblea ha altresì deliberato un aumento di capitale sociale di €70.061.500.

La partecipazione nella società, dopo la cessione di n. 1 azione a Eni International BV per il corrispettivo di €5.145,23 in data 21 dicembre 2012, è di n. 792.876 azioni, senza valore nominale, pari al 99,99987% del capitale sociale, variato da €65.439.722,14 al 31 dicembre 2011 a €413.248.823,14.

Eni Hellas SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 18 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €10.829.247,22 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di €10.287.784,86, pari a €0,069045536 per azione. Eni ha incassato il dividendo in data 5 giugno 2012.

Il Consiglio di Amministrazione di Eni Hellas SpA nell’adunanza del 2 aprile 2012 e il Consiglio di Amministrazione di Eni nell’adunanza del 5 aprile 2012 hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione della società interamente controllata Eni Hellas SpA in Eni.

Il Consiglio di Amministrazione della società il 29 maggio 2012 e di Eni il 30 maggio 2012 hanno approvato la fusione per incorporazione, con effetto dal primo giorno del mese successivo la data di esecuzione delle iscrizioni dell’atto di fusione. L’atto di fusione è stato stipulato in data 17 ottobre 2012, con efficacia dell’atto di fusione a decorrere dal 1° novembre 2012. Le operazioni della società incorporata, anche ai fini fiscali, sono state imputate al bilancio di Eni dal 1° gennaio 2012.

Eni Insurance Ltd - Dublino (Irlanda)

L’Assemblea del 3 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €27.530.268 e ha deliberato di distribuire un dividendo di €27.000.000, pari a €0,27 per azione, portando a nuovo l’utile residuo di €530.268. Eni ha incassato il dividendo in data 10 aprile 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 100.000.000 di quote del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €100.000.000.

Eni International BV - Amsterdam (Paesi Bassi)

L’Assemblea del 20 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di $8.823.464 migliaia e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

L’Assemblea del 28 giugno 2012 ha deliberato di distribuire, in una o più tranche, un dividendo di $3.800.000 migliaia. Eni ha incassato il dividendo nel periodo settembre-dicembre 2012.

L’Assemblea del 21 dicembre 2012 ha deliberato l’aumento del capitale proprio di $3.100.000 migliaia, a titolo di sovrapprezzo. Eni ha versato la somma di $3.100.000 migliaia in data 27 dicembre 2012. L’Assemblea ha altresì deliberato di distribuire un dividendo di $3.100.000 migliaia. Eni ha incassato il dividendo, in un'unica tranche, il 27 dicembre 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 128.336.685 azioni del valore nominale di €5, pari al 100% del capitale sociale di €641.683.425.

Eni International Resouces Ltd - Londra (Regno Unito)

L’Assemblea del 26 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di £1.688.562 e ne ha deliberato l’attribuzione a riserva.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 49.999 azioni del valore nominale di £1, pari al 99,99800% del capitale sociale di £50.000.

Eni Investments Plc - Londra (Regno Unito)

L’Assemblea del 26 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di $586.000 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 750.049.999 azioni del valore nominale di £1, pari al 99,99999% del capitale sociale di £750.050.000.

Eni Medio Oriente SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €241.590,16 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo della riserva copertura perdite future di pari importo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 6.655.992 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €6.655.992.

Eni Mediterranea Idrocarburi SpA - Gela

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €113.775.443,14 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €113.724.000, pari a €21,87 per azione e ne ha deliberato il riporto a nuovo per €51.443,14. Eni ha incassato il dividendo il 30 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 5.200.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €5.200.000.

Eni Petroleum Co Inc - Wilmington (USA)

L’Assemblea del 17 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di $353.568.000 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

L’ Assemblea del 5 giugno 2012 ha deliberato la distribuzione agli azionisti di un dividendo di $493.096.000,00 pari a un dividendo di $157.438,00 per azione. Il dividendo di spettanza Eni, pari a $314.876.117,50, è stato incassato in quattro tranche nel corso del mese di giugno per un importo pari a $299.132.311,62, al netto di $15.743.805,88 per imposte estere.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 2.000 azioni del valore nominale di $50.000, pari al 63,85696% del capitale sociale di $156.600.000.

EniPower SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea dell'11 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €69.502.849,60 e ha deliberato di distribuire agli azionisti, previo accantonamento alla riserva legale, un dividendo di €66.146.349,43 pari a €0,07 per azione, utilizzando allo scopo parte degli utili portati a nuovo di €118.642,31. Eni ha incassato il dividendo in data 30 aprile 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 944.947.849 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €944.947.849.

Eni Power Generation NV - Bruxelles (Belgio)

In data 10 gennaio 2012 Eni ha acquisito da Nuon Energy Sourcing NV il 100% della partecipazione nella Nuon Power Generation Walloon NV, per un importo di €4.513.153,53.

L’Assemblea del 13 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €9.974,28 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

L’Assemblea del 29 ottobre 2012 ha deliberato il cambio di denominazione sociale da Nuon Power Generation Walloon NV a Eni Power Generation NV.

La partecipazione nella società, dopo la cessione di n. 1 azione a Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV) per il corrispettivo di €10,85 in data 23 luglio 2012, è di n. 516.149 azioni senza valore nominale, pari al 99,99981% del capitale sociale di €516.150.

Eni Rete oil&nonoil SpA - Roma

L’Assemblea del 5 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €23.733.496 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire ai soci un dividendo di €22.546.821,20. Eni ha incassato il dividendo in data 7 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 27.480.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €27.480.000.

EniServizi SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 12 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €39.174 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo della riserva di utili portati a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 2.602.213 azioni del valore nominale di €5,16, pari al 100% del capitale sociale di €13.427.419,08.

Eni Timor Leste SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 24 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €19.527.544,36 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo della riserva copertura perdite future di pari importo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 6.841.517 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €6.841.517.

Eni Trading & Shipping SpA - Roma

L’Assemblea del 13 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €12.303.932,84 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 56.875.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 94,73% del capitale sociale di €60.036.650.

Eni West Africa SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 24 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €301.844,17 e ha deliberato di coprire la perdita mediante l’azzeramento del capitale sociale di €200.000 e il versamento in denaro a copertura della perdita residua per €101.844,17.

L’Assemblea del 24 aprile 2012, ha altresì deliberato la ricostituzione all’importo originario di €200.000 mediante versamento in denaro. In pari data, Eni ha versato la somma di €301,844.17.

L’Assemblea del 24 aprile 2012, ha inoltre approvato l’aumento del capitale sociale da €200.000 a €10.000.000, mediante emissione di n. 9.800.000 azioni del valore nominale di €1 per azione. In data 24 aprile Eni ha versato la somma di €9.800.000. In pari data l’Assemblea ha approvato la costituzione di una riserva copertura perdite future pari a €30.000.000. In data 24 aprile Eni ha versato la somma di €30.000.000.

La partecipazione nella società è variata rispetto al 31 dicembre 2011 da n. 200.000 azioni del valore nominale di €1 a n. 10.000.000 azioni del valore nominale di €1 pari al 100% del capitale sociale di €10.000.000.

Eni Zubair SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 16 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €711.500,66 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €696.000, pari a €5,80 per azione. L’assemblea ha inoltre deliberato l’attribuzione a riserva legale di €8.000 e per €7.500,66 il riporto a nuovo. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €695,994 in data 2 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in 119.999 azioni del valore nominale di €1, pari al 99,99999% del capitale sociale di €120.000.

Hotel Assets Ltd (in liquidazione) - Londra (Regno Unito)

La società non ha approvato il bilancio intermedio di liquidazione. In data 31 marzo 2012 Eni ha ricevuto la somma di €10.617.215,50 a titolo di acconto sul risultato di liquidazione.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 44.005.000 azioni del valore nominale di £1, pari al 100% del capitale sociale di £44.005.000.

Ieoc SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €23.800.814,13 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo di pari importo della riserva copertura perdite future, unitamente alla perdita riportata a nuovo dell’esercizio precedente di €767,71, per complessivi €23.801.581,84. In pari data l’Assemblea ha approvato l’incremento della riserva copertura perdite future pari a €33.000.000. In data 23 aprile 2012 Eni ha versato la somma di €33.000.000.

La partecipazione nella società al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 18.331 azioni del valore nominale di €1.000, pari al 100% del capitale sociale di €18.331.000.

Immobiliare Est SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea dell’11 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €664.556,21 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 150.063 azioni del valore nominale di €51,64, pari al 100% del capitale sociale di €7.749.253,32.

Inversora de Gas Cuyana SA - Buenos Aires (Argentina)

L’Assemblea del 26 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di 3.967.766,59 pesos argentini e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di 948.242,32 pesos argentini, pari a 0,1580087849 pesos argentini per azione, e di destinare a riserva facoltativa l’utile residuo di 2.821.135,94 pesos argentini. Eni al 31 dicembre 2012 non ha ancora incassato il dividendo di propria spettanza di 720.664,16 pesos argentini.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 4.560.912 azioni del valore nominale di 10 pesos argentini, pari al 76% del capitale sociale di 60.012.000 pesos argentini.

LNG Shipping SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 18 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €29.179.504,03 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di €27.717.954 pari a €0,11506 per azione, portando a nuovo l’utile residuo di €2.574,83. Eni ha incassato il dividendo in data 3 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 240.900.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €240.900.000.

Nuon Belgium NV - Vilvoorde (Belgio)

In data 10 gennaio 2012 Eni ha acquisito da Nuon Sales NV il 100% della partecipazione nella Nuon Belgium NV, per un importo di €209.031.341,03.

L’Assemblea del 13 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €12.854.028,24 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di €12.213.392,33 utilizzando allo scopo parte degli utili portati a nuovo di €2.065,50. Eni ha incassato il dividendo in data 15 giugno 2012.

Il Consiglio di Amministrazione di Nuon Belgium NV e il Consiglio di Amministrazione di Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV) nell’adunanza del 1° agosto 2012 hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione della società Nuon Belgium NV, interamente controllata da Eni, nella Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV).

L’Assemblea della società e di Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV) hanno approvato la fusione per incorporazione il 29 ottobre 2012 con efficacia giuridica 1° novembre 2012.

In seguito all’operazione di fusione Eni detiene la partecipazione diretta della sola Distrigas NV (ora Eni Gas & Power NV).

Raffineria di Gela SpA - Gela

L’Assemblea del 10 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €8.725.221,09 e ne ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, il riporto a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 265.000 azioni del valore nominale di €516, pari al 100% del capitale sociale di €136.740.000.

Saipem SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 27 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €519.754.208,79 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €0,70 per le azioni ordinarie e di €0,73 per le azioni di risparmio, pari complessivamente a €307.409.201,67 e portando a nuovo l’utile residuo di €212.345.007,12. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €132.596.314,90 in data 24 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 189.423.307 azioni ordinarie del valore nominale di €1, pari al 42,91315% del capitale sociale di €441.410.900.

Servizi Aerei SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 12 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €155.657,57 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale di €7.782,88, pari al 5% dell’utile conseguito, di distribuire un dividendo di €147.360,09, pari a €0,00279 per azione, portando a nuovo l’utile residuo di €514,60. Eni ha incassato il dividendo in data 2 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 52.817.238 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €52.817.238.

Servizi Fondo Bombole Metano SpA - Roma

L’Assemblea ordinaria del 16 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €15.794 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di portare a nuovo l’utile residuo di €15.004,30.

L’Assemblea straordinaria del 16 aprile 2012 ha deliberato l’aumento di capitale sociale di €11.500.000,20 mediante l’emissione di n. 22.115.385 azioni del valore nominale di €0,52.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 4.000.000 a n. 26.115.385 azioni del valore nominale di €0,52, pari al 100% del capitale sociale di €13.580.000,20.

Snam SpA (ex Snam Rete Gas SpA) - San Donato Milanese

L’Assemblea del 26 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €692.728.698,14 e ha deliberato di attribuire l’utile di €354.865.203,84, che residua dopo la distribuzione dell’acconto sul dividendo dell’esercizio 2011 di €337.863.494,30 (€0,10 per azione, deliberato dal Consiglio di Amministrazione il 27 luglio 2011) e previo accantonamento alla riserva legale di €34.636.434,91, agli azionisti a titolo di saldo un dividendo pari a €0,14 per azione, utilizzando il residuo utile disponibile di €320.228.768,93 e gli utili relativi ad esercizi precedenti fino a concorrenza dell’importo complessivo del dividendo. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €262.656.222,50 in data 24 maggio 2012.

In data 30 maggio 2012, Eni e Cassa Depositi e Prestiti hanno fissato i termini principali della cessione del 30% meno 1 azione del capitale votante di Snam al prezzo di €3,47 per azione per il corrispettivo complessivo di €3.517 milioni. Il contratto di compravendita è stato stipulato in data 15 giugno 2012.

In data 18 luglio 2012 Eni ha finalizzato la cessione di n. 178.559.406 azioni , corrispondenti al 5% del capitale sociale della società, attraverso una procedura di accelerated bookbuilding rivolta a investitori istituzionali italiani ed esteri, al prezzo di €3,43 per azione per un corrispettivo complessivo di €612.458.762,58.

In data 15 ottobre 2012 Eni ha completato l’operazione di cessione a Cassa Depositi e Prestiti di n. 1.013.619.522 azioni ordinarie, pari al 30% meno un’azione del capitale votante della società per un corrispettivo totale di €3.517.259.741,34, da pagare in tre tranche. Eni ha incassato €1.758.629.870,67 in data 15 ottobre 2012; in data 31 dicembre 2012 ha incassato €879.314.935,34, oltre agli interessi maturati dal 15 ottobre al 31 dicembre 2012. L’incasso della quota residua pari a €879.314.935,33 unitamente ai relativi interessi è avvenuto il 28 febbraio 2013.

Il Consiglio di Amministrazione di Snam SpA nella riunione del 31 luglio 2012 ha deliberato di distribuire un acconto sul dividendo 2012 di €0,10 per azione alle azioni che risultano in circolazione alla data di stacco cedola del 2 ottobre 2012 con messa in pagamento a partire dal 25 ottobre 2012. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €68.393.694,70 in data 25 ottobre 2012.

L’Assemblea Straordinaria degli Azionisti di Snam SpA tenutasi in data 30 luglio 2012 ha deliberato, su proposta del Consiglio di Amministrazione del 4 giugno 2012, l’annullamento di n. 189.549.700 azioni proprie previa eliminazione del valore nominale delle azioni stesse e conseguente modifica dello statuto sociale.

Il capitale sociale al 31 dicembre 2012 risulta costituito da n. 3.381.638.294 azioni (3.571.187.994 al 31 dicembre 2011), a fronte di un controvalore complessivo pari a €3.571.187.994 (parimenti al 31 dicembre 2011).

La partecipazione nella società è variata da n. 1.876.115.875 azioni del valore nominale di €1, pari al 52,535% del capitale sociale, a 638.936.947 azioni, pari al 20,225% del capitale sociale.

Società Adriatica Idrocarburi SpA - S. Giovanni Teatino (CH)

L’Assemblea del 23 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €16.899.409,94 e ha deliberato di coprire la perdita mediante utilizzo della riserva sovrapprezzo azioni per pari importo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in 14.738.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €14.738.000.

Società Ionica Gas SpA - S. Giovanni Teatino (CH)

L’Assemblea del 23 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €53.176.585,32 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €53.025.075, pari a €4,63 per azione, da liberarsi in cinque tranche mensili, e ne ha deliberato il riporto a nuovo per €151.510,32. Eni ha incassato il dividendo nel periodo maggio-settembre 2012.

Il Consiglio di Amministrazione della società, in data 19 dicembre 2012, ha deliberato l’acquisizione da Eni SpA di n. 5.714.286 azioni, rappresentante il 28,57143% dell’intero capitale sociale di Eni East Africa SpA per un corrispettivo di €3.468.988.297,79.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in 11.452.500 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €11.452.500.

Società Oleodotti Meridionali - SOM SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 24 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €4.095.352,05 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €4.103.050, pari a €1,33 per azione, utilizzando allo scopo la riserva sovrapprezzo azioni per €7.697,95. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €2.872.135 in data 18 maggio 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 2.159.500 azioni del valore nominale di €1, pari al 70% del capitale sociale di €3.085.000.

Società Petrolifera Italiana SpA - San Donato Milanese

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €81.877,13 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 73.013.797 azioni del valore nominale di €0,52, pari al 99,96413% del capitale sociale di €37.980.800.

Syndial SpA - Attività diversificate - San Donato Milanese

L’Assemblea del 13 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €318.489.960,85. L’Assemblea ha altresì deliberato di coprire suddetta perdita mediante la riduzione del capitale sociale da €437.578.684,40 a €111.383.665,12 con conseguente riduzione del valore nominale di ciascuna azione da €0,55 a €0,14, imputando la differenza di €7.705.058,43 a riserva indisponibile, quale quota infrazionabile. L’Assemblea ha poi deliberato di aumentare il capitale sociale da €111.383.665,12 a €445.534.660,48 mediante l’emissione di n. 2.386.792.824 azioni del valore nominale di €0,14 per azione, da offrire in opzione agli azionisti a pagamento in ragione di n. 3 azioni di nuova emissione ogni n. 1 azione posseduta.

In data 13 aprile 2012, Eni ha sottoscritto n. 2.386.787.205 azioni del valore nominale di €0,14 per azione. A completa liberazione delle azioni sottoscritte, Eni ha versato €334.150.208,70.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 795.595.735 azioni del valore nominale di €0,55 a n. 3.182.382.940 azioni del valore nominale di €0,14, pari al 99,99976% del capitale sociale di €445.534.660,48.

Tecnomare Società per lo Sviluppo delle Tecnologie Marine SpA - Venezia

L’Assemblea del 16 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 della Sviluppo Tecnologie Industriali SpA, incorporata nella Tecnomare SpA con atto di fusione del 1 dicembre 2011 e ha approvato il riporto a nuovo dell’utile di esercizio di €908.130.

L’Assemblea del 16 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 della Tecnomare SpA che chiude con l’utile di €10.957.361,88 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €10.956.000, pari a €27,39 per azione, e ne ha deliberato il riporto a nuovo per €1.361,88. Eni ha incassato il dividendo in data 14 settembre 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 400.000 azioni del valore nominale di €5,16, pari al 100% del capitale sociale di €2.064.000.

TIGÁZ Tiszántúli Gázszolgáltató Zártkör en M ködo Részvénytársaság - Hajduszoboszlo (Ungheria)

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con una perdita di 7.231.849.251 fiorini ungheresi e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

Nel corso del 2012 Eni ha acquistato dai soci di minoranza n. 394.404 azioni per un importo di 737.849.600 fiorini ungheresi.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 8.561.485 a n. 8.955.889 azioni del valore nominale di 1.000 fiorini ungheresi, pari al 52,68170% del capitale sociale di 17.000.000.000 fiorini ungheresi.

Toscana Energia Clienti SpA - Pistoia

L’Assemblea del 17 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €308.902 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €307.932, pari a €0,0056 per azione, portando a nuovo l’utile residuo di €970. Eni ha incassato il dividendo in data 16 maggio 2012.

Il Consiglio di Amministrazione di Toscana Energia Clienti SpA nell’adunanza del 2 aprile 2012 e il Consiglio di Amministrazione di Eni nell’adunanza del 5 aprile 2012 hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione della società interamente controllata Toscana Energia Clienti SpA in Eni.

Il Consiglio di Amministrazione della società il 29 maggio 2012 e di Eni il 30 maggio 2012 hanno approvato la fusione per incorporazione, con effetto dal primo giorno del mese successivo la data di esecuzione delle iscrizioni dell’atto di fusione. L’atto di fusione è stato stipulato in data 17 ottobre 2012, con efficacia dell’atto di fusione a decorrere dal 1° novembre 2012. Le operazioni della società incorporata, anche ai fini fiscali, sono state imputate al bilancio di Eni dal 1° gennaio 2012.

Trans Tunisian Pipeline Company SpA (ex Trans Tunisian Pipeline Company Ltd) - San Donato Milanese

L’Assemblea del 16 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €76.295.914,76 e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €76.296.726, pari a €694,87 per azione, utilizzando allo scopo gli utili portati a nuovo di €1.037,90 e portando a nuovo l’utile residuo di €226,66. Eni ha incassato il dividendo in data 23 aprile 2012.

L’Assemblea del 09 luglio 2012 ha approvato il trasferimento della sede legale della Società da Jersey (Channel Islands) a San Donato Milanese e conseguentemente la modifica della denominazione della Società da Trans Tunisian Pipeline Company Ltd a Trans Tunisian Pipeline Company SpA con efficacia dal 23 novembre 2012, data di iscrizione al Registro delle imprese competente in Milano.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 109.800 azioni del valore nominale di €10, pari al 100% del capitale sociale di €1.098.000.

Versalis SpA (ex Polimeri Europa SpA) - San Donato Milanese

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €268.769.540 e ne ha deliberato il riporto a nuovo. L’Assemblea straordinaria del 21 marzo 2012 ha deliberato la modifica della denominazione sociale in Versalis SpA con efficacia dal 5 aprile 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 1.553.400.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 100% del capitale sociale di €1.553.400.000.

Imprese collegate e a controllo congiunto al 31 dicembre 2012

ACAM Clienti SpA - La Spezia

L’Assemblea del 28 giugno 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con una perdita di €8.636.417,88 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

L’Assemblea del 31 luglio 2012 ha deliberato la copertura della perdita dell’esercizio 2011 attraverso l’utilizzo integrale degli utili portati a nuovo in essere al 31 dicembre 2011 di €1.131.899,17, l’utilizzo integrale delle riserve disponibili in essere al 31 dicembre 2011 di €283.795,39, la riduzione integrale del capitale sociale pari a €7.106.500 con annullamento di n. 710.650 azioni del valore nominale €10 per azione e il versamento in denaro a fondo perduto a copertura delle residue perdite pari a €114.223,32, da parte degli azionisti in proporzione alla propria partecipazione azionaria. Eni ha versato la quota di sua competenza di €55.969,43. L’Assemblea ha altresì deliberato la ricostituzione del capitale sociale sino al minimo legale di €120.000 mediante emissione di n. 12.000 azioni, del valore nominale €10 per azione, senza sovrapprezzo. Eni ha versato la quota di sua competenza €58.800, pari al 49% del capitale sociale.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 348.218 azioni a n. 5.880 azioni del valore nominale di €10, pari al 49% del nuovo capitale sociale di €120.000.

Distribuidora de Gas del Centro SA - Buenos Aires (Argentina)

L’Assemblea del 26 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di 16.629.823,15 pesos argentini e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di 4.157.000 pesos argentini e di destinare a riserva facoltativa l’utile residuo di 11.641.331,99 pesos argentini. Eni al 31 dicembre 2012 non ha ancora incassato il dividendo di propria spettanza di 1.303.219,50 pesos argentini.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 50.303.329 azioni del valore nominale di 1 peso argentino, pari al 31,35% del capitale sociale di 160.457.190 pesos argentini.

Est Reti Elettriche SpA (ex Est Più Società per Azioni) - Gorizia

L’Assemblea del 16 gennaio 2012 ha approvato il progetto di scissione della società Est Più SpA mediante la costituzione delle nuove società per azioni Est Più SpA, con un capitale sociale di €7.100.000 suddiviso in n. 710.000 azioni del valore nominale di €10, a cui ha assegnato il ramo Mercato e Attività di Supporto, e Isontina Reti Gas SpA con un capitale sociale di €17.450.000 suddiviso in n. 1.745.000 azioni del valore nominale di €10, a cui ha assegnato il ramo Distribuzione Gas. L’effetto della scissione è 31 marzo 2012, ultima data delle iscrizioni dell’atto di scissione presso il competente Registro delle imprese. L’Assemblea ha altresì deliberato la riduzione del capitale sociale della società da €42.000.000 a €17.450.000 suddiviso in 1.745.000 azioni del valore nominale di €10 e di modificare la denominazione sociale in Est Reti Elettriche SpA.

L’Assemblea del 20 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con una perdita di €616.043,48 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 2.940.000 azioni a n. 1.221.500 azioni del valore nominale di €10, pari al 70% del nuovo capitale sociale di €17.450.000.

Est Più SpA - Gorizia

La società, costituita in seguito alla scissione parziale proporzionale della società Est Reti Elettriche SpA in data 31 marzo 2012, ha per oggetto sociale prevalente la vendita di energia elettrica e gas naturale.

L’Assemblea del 10 ottobre 2012 ha approvato il progetto di fusione per incorporazione della controllata al 100% Isogas SpA.

La partecipazione nella società è di n. 497.000 azioni del valore nominale di €10, pari al 70% del capitale sociale di €7.100.000.

Eteria Parohis Aeriou Thessalias AE - Larissa (Grecia)

La società ha per oggetto sociale la distribuzione e la vendita di gas naturale nella regione della Thessalia (Grecia). In seguito alla fusione per incorporazione della Eni Hellas SpA (che possedeva il 49% del suo capitale sociale) in Eni in data 1° novembre 2012, è partecipata direttamente da Eni.

L’Assemblea del 22 marzo 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €12.227.919,21 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di €11.616.523,26. Il dividendo di spettanza della Eni Hellas SpA, di €5.692.096,40, è stato incassato in data 5 aprile 2012.

La partecipazione nella società è di n. 38.445.008 azioni del valore nominale di €1, pari al 49% del capitale sociale di €78.459.200.

Eteria Parohis Aeriou Thessalonikis AE - Ampelokipi-Menemeni (Grecia)

La società ha per oggetto sociale la distribuzione e la vendita di gas naturale nella zona di Salonicco (Grecia). In seguito alla fusione per incorporazione della Eni Hellas SpA (che possedeva il 49% del suo capitale sociale) in Eni in data 1° novembre 2012, è partecipata direttamente da Eni.

L’Assemblea del 22 marzo 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €23.623.315,49 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di €22.442.149,72. Il dividendo di spettanza della Eni Hellas SpA, di €10.996.653,36, è stato incassato in data 2 aprile 2012.

La partecipazione nella società è di n. 116.546.500 azioni del valore nominale di €1, pari al 49% del capitale sociale di €237.850.000.

Galp Energia SGPS SA - Lisbona (Portogallo)

L’Assemblea del 7 maggio 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €77.152 migliaia e ha deliberato di distribuire agli azionisti un dividendo di €165.850 mila, utilizzando allo scopo la riserva distribuibile per €88.698 migliaia, pari a €0,20 per azione. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €55.282 migliaia in data 31 maggio 2012.

In data 20 luglio 2012 Eni ha concluso con Amorim Energia BV l'operazione di cessione di 41.462.532 azioni, al prezzo di €14,25 per azione, pari al 5% del capitale sociale della società. A seguito di tale vendita Eni ha cessato di essere parte del patto parasociale vigente fra le società.

In data 28 agosto 2012 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la distribuzione di un acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2012 di €99.510.076, pari a €0,120 per azione. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di 28.182.493,11 in data 19 novembre 2012 (€28.201.155,48 importo al lordo delle commissioni).

In data 27 novembre 2012 Eni ha finalizzato la cessione di 33.170.025 azioni, corrispondenti al 4% del capitale sociale della società, attraverso una procedura di accelerated bookbuilding presso investitori istituzionali internazionali al prezzo di €11,48 per azione per un corrispettivo complessivo di €380.791.887.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è variata da n. 276.472.161 a n. 201.839.604 azioni del valore nominale di €1, pari al 24,34% del capitale sociale di €829.250.635.

Inversora de Gas del Centro SA - Buenos Aires (Argentina)

L’Assemblea del 26 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di 7.923.306 pesos argentini e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale, di distribuire agli azionisti un dividendo di 1.312.739,28 pesos argentini e di destinare a riserva facoltativa l’utile residuo di 6.214.401,72 pesos argentini. Eni al 31 dicembre 2012 non ha ancora incassato il dividendo di propria spettanza di 328.184,82 pesos argentini.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 1.700.300 azioni del valore nominale di 10 pesos argentini, pari al 25% del capitale sociale di 68.012.000 pesos argentini.

Isontina Reti Gas SpA - Gradisca d'Isonzo

La società, costituita in seguito alla scissione parziale proporzionale della società Est Reti Elettriche SpA (ex Est Più Società per Azioni) in data 31 marzo 2012, ha per oggetto sociale la distribuzione di gas naturale.

La partecipazione nella società è di n. 1.221.500 azioni del valore nominale di €10, pari al 70% del capitale sociale di €17.450.000.

Mariconsult SpA - Milano

L’Assemblea del 20 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €141.449,53 e ha deliberato di attribuire agli azionisti un dividendo di €140.000, pari a €70 per azione, portando a nuovo l’utile residuo di €1.449,53. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €70.000 in data 6 giugno 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 2.000 azioni del valore nominale di €60, pari al 50% del capitale sociale di €120.000.

Raffineria di Milazzo ScpA - Milazzo

L’Assemblea del 19 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude in pareggio.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 175.000 azioni del valore nominale di €488,98, pari al 50% del capitale sociale di €171.143.000.

Seram SpA - Fiumicino

L’Assemblea del 20 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €286.746,86 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva legale e alla riserva straordinaria, di distribuire agli azionisti un dividendo di €260.000. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €65.000 in data 12 ottobre 2012 .

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 1.500 azioni del valore nominale di €142, pari al 25% del capitale sociale di €852.000.

Setgas SA - Setubal (Portogallo)

L'Assemblea del 28 marzo 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €9.509.031,66 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

In data 31 luglio 2012 Eni ha ceduto l’intera partecipazione posseduta, pari al 21,87083% del capitale sociale, a Galp (GdP – Gas del Portugal) per un corrispettivo di €15.187.667,37.

Transmed SpA - Milano

L’Assemblea del 20 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €8.018.278,20 e ne ha deliberato il riporto a nuovo.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 120.000 azioni del valore nominale di €1, pari al 50% del capitale sociale di €240.000.

Transmediterranean Pipeline Company Ltd - St. Helier (Channel Islands)

L’Assemblea dell’11 settembre 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di $11.742.371, e ne ha deliberato l’attribuzione a riduzione delle perdite portate a nuovo degli esercizi precedenti.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 515.500 azioni del valore nominale di $10, pari al 50% del capitale sociale di $10.310.000.

Unión Fenosa Gas SA - Madrid (Spagna)

L'Assemblea del 10 maggio 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €271.640.958 e ha deliberato, previo accantonamento alla riserva volontaria per €179.558, di attribuire l’utile di €36.049.200, che residua dopo la distribuzione di un acconto sul dividendo dell’esercizio 2011 di €95.585.000 (€175 per azione, deliberato dal Consiglio di Amministrazione il 27 luglio 2011) e un secondo acconto sul dividendo dell’esercizio 2011 di €139.827.200 (€256 per azione, deliberato dal Consiglio di Amministrazione il 14 dicembre 2011) agli azionisti a titolo di dividendo, pari a €66 per azione. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €18.024.600 in data 16 maggio 2012.

In data 12 dicembre 2012 il Consiglio di Amministrazione della società ha deliberato di distribuire un acconto sul dividendo relativo all’esercizio 2012 di €180.246.000, pari a €330 per azione. Eni ha incassato il dividendo di propria spettanza di €90.123.000 in data 17 dicembre 2012.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 273.100 azioni del valore nominale di €60, pari al 50% del capitale sociale di €32.772.000.

Vega Parco Scientifico Tecnologico di Venezia Scarl - Venezia

L’Assemblea del 16 luglio 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con la perdita di €1.596.232 e ne ha deliberato la copertura di pari importo mediante utilizzo di riserve straordinarie.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in 1 quota del valore nominale di €349.440, pari al 2,81537% del capitale sociale di €12.411.876.

Venezia Tecnologie SpA - Porto Marghera (Venezia)

L’Assemblea del 24 aprile 2012 ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2011 che chiude con l’utile di €195.329 e ne ha deliberato l’accantonamento alla riserva straordinaria.

La partecipazione nella società rispetto al 31 dicembre 2011 è rimasta immutata in n. 75 azioni del valore nominale di €1.000, pari al 50% del capitale sociale di €150.000.

Torna Su

Eni S.p.a. - Sede legale
Piazzale Enrico Mattei, 1
00144 Roma

Sedi secondarie
Via Emilia, 1
e Piazza Ezio Vanoni, 1
20097 - San Donato Milanese (MI)

Partita IVA
n. 00905811006

Capitale sociale
€ 4.005.358.876,00 i.v.

C. F. e Registro Imprese di Roma
n. 00484960588

Missione
Siamo un’impresa integrata nell’energia, impegnata a crescere nell’attivita di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas naturale. Tutti gli uomini e le donne di eni hanno una passione per le sfide, il miglioramento continuo, l’eccellenza e attribuiscono un valore fondamentale alla persona, all’ambiente e all’integrità.