dcsimg
false
Toolbox

Consiglio di Amministrazione

2010 2011 2012
Membri del CdA (numero) 9 9 9
- esecutivi 1 1 1
- non esecutivi 8 8 8
- indipendenti 7 7 7
- non indipendenti 2 2 2
- membri di minoranze 3 3 3
Membri del CdA sottoposti alla peer review - 9 9
Riunioni annue del CdA 18 18 16
Partecipazione media alle riunioni del CdA (%) 95 97 97
Sessioni annue di board induction (numero) 0 6 3
Presenza donne negli organi di amministrazione delle società del Gruppo Eni (a) (%) 4,8 5,8 8,1
Presenza donne negli organi di controllo delle società del Gruppo Eni (a) 6,5 7,0 14,4

(a) Esclusa Eni SpA.

Il Consiglio di Amministrazione si compone di 9 amministratori di cui 8 non esecutivi e 7 in possesso dei requisiti di indipendenza previsti dalla legge e dal Codice di Autodisciplina delle società quotate (dicembre 2011), cui Eni aderisce. Tre consiglieri sono nominati da azionisti diversi da quelli di controllo.

Nel 2012 è proseguito il programma di formazione (cd. “ongoing induction”) per i consiglieri e i sindaci di nuova nomina, aperto anche ai componenti confermati. Il programma ha approfondito temi di business, con la visita di alcuni siti operativi. La sostenibilità e l’etica d’impresa sono stati argomenti di induction.

Oltre all’annuale board review, nel 2012 il Consiglio di Eni ha proseguito – per il secondo anno consecutivo – il processo di peer review dei Consiglieri che si sostanzia nella valutazione del contributo alle attività consiliari fornito da ciascun consigliere da parte degli altri amministratori. La composizione degli organi delle società controllate non quotate e la definizione dei relativi criteri di designazione sono state oggetto di iniziative volte a promuovere i principi ispiratori della recente normativa relativa all’equilibrio fra i generi (cd. Legge sulle quote rosa). In particolare, il Consiglio di Amministrazione ha deciso di anticipare gli effetti della legge sull’equilibrio dei generi nelle società controllate italiane di Eni prevedendo che, sin dai rinnovi 2012, negli organi sociali fosse presente almeno un 1/3 di donne rispetto alle nomine di competenza del socio Eni, ottenendo così un notevole incremento della presenza femminile negli organi sociali.

Torna Su

Eni S.p.a. - Sede legale
Piazzale Enrico Mattei, 1
00144 Roma

Sedi secondarie
Via Emilia, 1
e Piazza Ezio Vanoni, 1
20097 - San Donato Milanese (MI)

Partita IVA
n. 00905811006

Capitale sociale
€ 4.005.358.876,00 i.v.

C. F. e Registro Imprese di Roma
n. 00484960588

Missione
Siamo un’impresa integrata nell’energia, impegnata a crescere nell’attivita di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas naturale. Tutti gli uomini e le donne di eni hanno una passione per le sfide, il miglioramento continuo, l’eccellenza e attribuiscono un valore fondamentale alla persona, all’ambiente e all’integrità.