dcsimg
false
Toolbox

Il sistema di controllo interno e gestione dei rischi

2010 2011 2012
Interventi di audit integrato (numero) 61 64 83
- audit a programma 39 40 59
- audit a spot 5 7 8
- follow-up 17 17 16
Numero di raccomandazioni (azioni correttive) 1.071 1.088 1.150
Numero di interventi di Risk Assessment 72 78 98
Media dei tempi di completamento delle azioni correttive (giorni) - 80 83
Numero di partecipanti alle sessioni di formazione sul Sistema di controllo interno e gestione dei rischi (numero) - - 284
- modalità e-learning - - 64
- modalità workshop - - 220

Il sistema di controllo interno e gestione dei rischi (SCIGR), i cui principali aspetti sono descritti nel capitolo “Altre informazioni” della presente Relazione Finanziaria, è sottoposto nel tempo a verifiche e aggiornamento al fine di garantirne costantemente l’idoneità a presidiare le principali aree di rischio dell’attività aziendale, in rapporto alla tipicità dei propri settori operativi e della propria configurazione organizzativa e in funzione di eventuali novità legislative e regolamentari.

Un ruolo primario nel processo di verifica e valutazione del SCIGR nel suo complesso è affidato all’Internal Audit che svolge gli interventi di audit (audit operational, financial e compliance con focus sugli aspetti ex D.Lgs. n. 231/01) in esecuzione del Piano annuale di attività elaborato con un approccio “top-down risk based” e approvato, unitamente al budget delle risorse, dal Consiglio di Amministrazione e, per gli aspetti rilevanti ai fini del D.Lgs. n. 231/01, dall’Organismo di Vigilanza di Eni SpA.

Con riferimento alle principali attività svolte dall’Internal Audit, si evidenzia che:

  • il numero degli interventi di audit integrato emessi nel 2012 è in aumento rispetto agli anni precedenti anche in considerazione di un miglioramento complessivo nei tempi di svolgimento degli interventi;
  • il numero medio delle azioni correttive per intervento è stabile tra i vari settori e si rileva ad oggi un sostanziale rispetto dei tempi di attuazione delle azioni programmate, a conferma dell’attenzione delle strutture sottoposte ad audit al rispetto delle tempistiche dichiarate;
  • le attività di risk assessment 2012, realizzate ai fini della pianificazione integrata degli interventi di audit, hanno riguardato l’aggiornamento delle precedenti risultanze su processi/strutture di Eni SpA e principali società controllate, oggetto di modifiche organizzative/reengineering di processo.

La Direzione Internal Audit ha avviato nel 2012 un’iniziativa di formazione sul SCIGR rivolta al Management di Eni SpA e delle principali società controllate in Italia e all’estero. Tale iniziativa è volta a fornire una visione organica e integrata del SCIGR e sviluppare consapevolezza del ruolo del Management nella implementazione e funzionamento di un efficace ed efficiente SCIGR.

Nell’arco del biennio settembre 2012 - luglio 2014 sono previsti workshop “on site” in circa 25 Paesi oltre all’Italia.

Torna Su

Eni S.p.a. - Sede legale
Piazzale Enrico Mattei, 1
00144 Roma

Sedi secondarie
Via Emilia, 1
e Piazza Ezio Vanoni, 1
20097 - San Donato Milanese (MI)

Partita IVA
n. 00905811006

Capitale sociale
€ 4.005.358.876,00 i.v.

C. F. e Registro Imprese di Roma
n. 00484960588

Missione
Siamo un’impresa integrata nell’energia, impegnata a crescere nell’attivita di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas naturale. Tutti gli uomini e le donne di eni hanno una passione per le sfide, il miglioramento continuo, l’eccellenza e attribuiscono un valore fondamentale alla persona, all’ambiente e all’integrità.