dcsimg
false
Toolbox

La salute delle persone

2010 2011 2012
Health Impact Assessment realizzati (a) (numero) 23 20 28
Indagini ambientali 7.007 6.655 7.713
Certificazioni OHSAS 18001 61 74 97
Dipendenti inseriti in programmi di sorveglianza sanitaria 63.166 65.396 71.186
Malattie professionali denunciate 184 135 71
Esami diagnostici 316.046 342.058 341.995
Prestazioni erogate da strutture sanitarie aziendali 410.787 509.838 537.444
- di cui a dipendenti 294.244 413.306 442.663
- di cui a soggetti terzi 116.543 96.532 94.781
Vaccinazioni erogate dalle strutture aziendali 33.550 31.397 23.700
- di cui a dipendenti 21.459 20.917 18.635
- di cui a soggetti terzi 12.091 10.480 5.065
Spese salute pro-capite (€) 747 1.088 619
Investimenti e spese Salute e Igiene (€ migliaia) 55.070 78.950 48.156
- di cui spese correnti 53.622 78.006 47.262
- di cui investimenti 1.448 944 894

(a) I valori degli HIA realizzati nel 2010 e nel 2011 sono stati ricalcolati rendendo omogenea la modalità di determinazione del dato su tutto il perimetro di rendicontazione.

Nel 2012 è proseguito in tutte le società Eni il programma di implementazione del sistema di gestione salute e sicurezza finalizzato all’ottenimento della certificazione OHSAS 18001 per tutti i siti operativi rilevanti. In particolare:

  • nel settore E&P, con la certificazione di Eni UK ed Eni Angola, sale a 28 il numero di consociate coperte da certificazione, pari a più del 60%;
  • nel settore G&P, la divisione ha completato la copertura di tutti i siti produttivi EniPower e Scogat e ha conseguito la certificazione delle società controllate (Servizio Fondo Bombole Metano, Eni G&P GmbH, Trans Tunisian Pipeline Co);
  • nel settore R&M è proseguita la certificazione negli ambiti industriale, logistico e commerciale, con la copertura delle raffinerie di Sannazzaro, Venezia e Taranto, del Cantiere EST, dello Stabilimento di Robassomero, dei Centri Ricerche di Milazzo e San Donato Milanese, dell’HUB Sud Ovest, dell’Area Vendite Nord Ovest e della Sede di Roma;
  • nel settore della chimica, con la certificazione del sito di Oberhausen si è completata la certificazione di tutti gli stabilimenti italiani ed esteri e nel settore I&C si sono confermate tutte le certificazioni già ottenute negli scorsi anni.

Gli importanti livelli di tutela della salute raggiunti negli ultimi anni sono stati mantenuti attraverso la realizzazione di periodiche campagne di monitoraggio ambientale/espositivo e l’erogazione di prestazioni sanitarie. Rispetto alle vaccinazioni erogate dalle strutture aziendali, la flessione osservata nel 2012 è riconducibile essenzialmente al settore E&P (-4.767 vaccinazioni erogate nel 2012 rispetto al 2011) per via della conclusione, nel 2011, di una campagna preventiva antipolio avviata in Congo a fine 2010 a seguito della riattivazione, nel Paese, di alcuni focolai epidemici di poliomelite.

Il dato consolidato Eni delle malattie professionali per cui si è richiesto il riconoscimento è circa dimezzato rispetto agli anni precedenti. Gli studi di valutazione del profilo sanitario del Paese in cui si opera e di analisi dei rischi per la salute sia dei dipendenti sia delle comunità, condotti attraverso Health Risk Assessment e Health Survey, sono in aumento.

La spesa totale per la salute registra impegni economici in crescita relativamente alla costruzione, ampliamento e modifiche di edifici e impianti (settore G&P), dotazioni di emergenza (settori E&P e G&P), formazione e informazione (settori E&P e corporate e società finanziarie).

Torna Su

Eni S.p.a. - Sede legale
Piazzale Enrico Mattei, 1
00144 Roma

Sedi secondarie
Via Emilia, 1
e Piazza Ezio Vanoni, 1
20097 - San Donato Milanese (MI)

Partita IVA
n. 00905811006

Capitale sociale
€ 4.005.358.876,00 i.v.

C. F. e Registro Imprese di Roma
n. 00484960588

Missione
Siamo un’impresa integrata nell’energia, impegnata a crescere nell’attivita di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas naturale. Tutti gli uomini e le donne di eni hanno una passione per le sfide, il miglioramento continuo, l’eccellenza e attribuiscono un valore fondamentale alla persona, all’ambiente e all’integrità.